Tag Archives: visura camerale

Visura camerale per la Carta d’esercizio per gli ambulanti

Gli ambulanti hanno tempo fino al 31 dicembre 2014 per presentare i documenti relativi all’aggiornamento della Carta d’esercizio. Si tratta di un documento necessario per tutte le imprese che prestano la loro attività nei mercatini e nelle piazze.

La novità di quest’anno è che la richiesta è stata unificata in tutti i Comuni e la procedura potrà essere eseguita solo attraverso l’indirizzo e-mail dedicato dell’associazione di categoria. Se la Carta non viene aggiornata, il rischio è quello di vedersi chiudere l’attività dalla Finanza, oltre ad incorrere nelle sanzioni previste dalla legge.

Le imprese che hanno provveduto ad associarsi con largo anticipo possono chiedere alla FIVA (Federazione Italiana Venditori Ambulanti) di procedere gratuitamente con l’aggiornamento dei documenti: l’unico costo sarà quello sostenuto per ottenere la visura camerale online, che andrà richiesta con una spesa di 8 Euro. Gli ambulanti non aderenti all’associazione, dovranno invece versare 60 Euro, oltre il costo della visura camerale.

La visura camerale non è l’unico documento da presentare per il rinnovo annuale della Carta d’esercizio. Dovrete ricordarvi di spedire per via telematica:

– I documenti relativi ai contributi Inps;
– I documenti relativi all’assicurazione Inail dei dipendenti;
– Fototessera e copia dei documenti di identità dei dipendenti.

Nella Carta d’esercizio dovranno invece essere indicate le autorizzazioni per occupare il suolo (di solito, si tratta di permessi di durata decennale) e tutte le informazioni inerenti a proprietari e soci dell’impresa (con fotocopie delle carte di identità in allegato). La Carta d’esercizio va comunque aggiornata entro 90 giorni lavorativi da un qualsiasi cambiamento, come per esempio l’assunzione di un nuovo dipendente.

La visura camerale, i documenti relativi ai dipendenti e la precedente Carta d’esercizio vanno inviate in allegato all’indirizzo e-mail fiva@ascombg.it (per quanto riguarda la provincia di Bergamo), mentre per le altre città è possibile consultare il sito ufficiale della Federazione.

Nella vostra e-mail dovrà essere anche indicato l’avvenuto versamento del bonifico per la sola visura camerale o per l’intera operazione (dipende se siete iscritti o meno alla Federazione): in questo modo, avrete la prova digitale di essere in regola. Si consiglia di stampare e tenere a portata di mano questi documenti in caso di controlli.