Category Archives: Uncategorized

Serba Sud: serbatoi industriali, gasolio, cisterne e silos

L’azienda Serba Sud realizza serbatoi industriali, serbatoi per gasolio, serbatoi antincendio, serbatoi interrati o da esterno, serbatoi monocamera e doppia camera, cisterne e silos. Presente oramai da più di 50 anni su di un mercato difficile e in continua evoluzione come questo, ha servito clienti presenti su tutto il territorio nazionale.
Nonostante tutti questi anni e nonostante tutte le innovazioni che sono state apportate al loro settore, lo spirito “sartoriale” di Serba Sud nella creazione dei prodotti, negli anni è rimasto praticamente invariato.
Infatti l’azienda napoletana realizza serbatoi su misura, a seconda della richiesta, garantendo alla propria  clientela un prodotto di assoluta qualità e unico nel suo genere.
Si tratta di una compagine aziendale a conduzione familiare, guidata da mezzo secolo dal grande carisma e dalla grande intraprendenza dell’imprenditore afragolese Armando Sepe, che nonostante la sua veneranda età, mantiene inalterato il suo spirito ottimista e combattivo. Oggi e da un po’ di anni a questa parte la sua guida viene valentemente affiancata dai validissimi figli Antonio, il maggiore, e Nicola, il più piccolo, ingegnere e progettista. Grazie al loro prezioso contributo questa azienda partenopea realizza cisterne e serbatoi in quantità tutti gli anni, riuscendo a raggiungere la piena soddisfazione della propria variegata clientela.
In che senso variegata clientela?  Da sempre, dalla sua nascita che risale agli anni ’60, Serba Sud si è rivolta sia ad aziende private che ad enti pubblici.
I vantaggi competitivi apportati da Serba Sud che l’ha fatta scegliere spesso rispetto ai propri competitor sono stati:

  • la propria professionalità
  • il rispetto dei tempi di consegna
  • quel garbo e quella gentilezza che appartengono solo a chi ha una cultura del lavoro e del rispetto incredibili.

Ma questa compagine non si occupa solo di produzione di serbatoi, ma anche di operazioni di collaudo, prove di tenuta e bonifica dei serbatoi industriali.

Agricoltura e Agroindustria lavorino insieme per fronteggiare il caro- prezzi

Nell’ambito della 36° sessione del Comitato per la sicurezza alimentare mondiale – incaricato, per conto delle Nazioni Unite, di monitorare le politiche in materia – si è posto l’accento anche sulla speculazione finanziaria sui prodotti agricoli. A tal proposito il presidente di Confagricoltura Federico Vecchioni ribadisce la necessità di «filiere agroalimentari efficienti ed efficaci, che prevedano al loro interno situazioni paritetiche tra le varie componenti. Il caro-prezzi si combatte con strategie condivise».

Ad avviso di Vecchioni è fondamentale mantenere la Pac, dopo il 2013, proseguendo gli sforzi nella governance della tutela e sicurezza alimentare, nell’interesse degli agricoltori e dei consumatori.
Il presidente di Confagricoltura, infine, pone l’accento sulla proposta franco-tedesca di “reciprocità” nella riforma della Pac che prevede che i prodotti importati nell’Ue rispettino la normativa comunitaria, incluso quindi il rispetto delle disposizioni sulla sicurezza alimentare e sulla sostenibilità.
«Tutela dell’agricoltore e del consumatore marciano di pari passo», sottolinea Vecchioni che, sugli interventi umanitari dell’Unione europea e dell’Italia nelle situazioni di emergenza, sollecita: «Vanno ricostituiti adeguati stock per il pronto intervento alimentare».

Pistoia – Borsa di Ricerca sui distretti industriali in ricordo di Sergio Aceto

Unioncamere Toscana, per commemorare l’alto profilo umano e professionale del Dott. Sergio Aceto, già Segretario Generale della Camera di Commercio di Pistoia, ha stabilito di istituire una “Borsa di Ricerca”, avente come tema “I distretti industriali ed i sistemi economici locali toscani: le infrastrutture di collegamento all’interno e con l’esterno” finalizzata ad aiutare giovani studenti preparati e motivati nello studio delle tematiche che investono il sistema economico e le imprese toscane, attraverso analisi, diagnosi e l’indicazione di possibili soluzioni.

Per maggiori informazioni:
Camera di commercio di Pistoia, numero verde 800450204