Category Archives: Bandi

Distretto del mobile dell’Abruzzo centro-settentrionale

La realtà mobiliera abruzzese copre tutta la fascia costiera centro- settentrionale della regione, da Teramo a Pescara, e coincide con l’area più industrializzata dell’Abruzzo: il litorale Adriatico rappresenta infatti il centro vitale dello spazio economico, con il 42% dei posti di lavoro nell’industria (mobili, tessile-abbigliamento, calzature, alimentari). Come per gli altri distretti industriali abruzzesi anche quello del mobile si è sviluppato seguendo il modello adriatico autocentrato sulle piccole imprese, con la creazione, in alcune aree, di veri e propri sistemi locali, a specializzazione manifatturiera e non. Il distretto abruzzese del mobile affonda le proprie radici nei centri abitati della costa dove era diffusa la lavorazione del legno e in particolare la produzione di tavoli. Il passaggio dalle botteghe artigiane alle prime piccole imprese ha avuto inizio intorno agli anni cinquanta per poi svilupparsi nei secoli successivi.

Nel 1976 è iniziata anche l’avventura imprenditoriale della Las Mobili di Tortoreto, una delle principali imprese italiane di mobili, leader nel settore dei mobili per l’ufficio. La produzione è differenziata, tanto che si possono individuare tre aree di diversa specializzazione produttiva all’interno del settore mobile: a Teramo si producono prevalentemente divani, ad Atri, mobili per cucina, a Giulianova, Pescara e ancora ad Atri, soprattutto mobili per ufficio e scaffalature metalliche. Il Distretto è costituito soprattutto da piccole unità produttive, la cui specializzazione per fasi si traduce spesso in terzismo. Non mancano realtà più grandi che superano i 100 addetti e i 5.000.000 di fatturato annuo, anche se la realtà prevalente rimane quella dell’azienda di piccole dimensioni.

PROMOSEDIA INTERNATIONAL DESIGN COMPETITION

Si rinnova l’appuntamento per under 40 di tutto il mondo invitati ad esprimere originalità e funzionalità per l’oggetto d’arredo senza il quale non riusciremmo nemmeno a immaginare la nostra vita: la sedia. Architetti, designer e studenti regolarmente iscritti agli Istituti Superiori di Design e alle Facoltà di Architettura sono invitati a presentare – entro il 5 maggio 2009 – elaborati originali ed inediti. I progetti, oltre che creativi, dovranno essere anche attuabili e producibili in serie.

Promosedia – ente di promozione e sviluppo del Distretto Industriale della Sedia – prosegue così il suo impegno nei confronti dei giovani, favorendone la visibilità, promuovendone il talento e dando loro la possibilità di farsi notare e apprezzare dalla futura committenza.

Il concorso sensibilizza in particolare i progettisti all’utilizzo del legno: un materiale nobile, naturale e rispettoso dell’ambiente ma soprattutto un elemento fortemente legato alla tradizione del Distretto Industriale della Sedia.

Il bando si rivolge ai progettisti che non abbiano ancora compiuto quaranta anni alla data del 1settembre 2009. Ogni concorrente potrà presentare un solo progetto, in forma singola o associata.
A giudicare gli elaborati, che parteciperanno come sempre in forma anonima, sarà una giuria composta da autorevoli rappresentanti del mondo del design e opinion leader del settore, che assegneranno un 1° Premio assoluto pari a 3.500 euro e potranno assegnare fino a due Riconoscimenti Speciali (ai quali andrà un rimborso spese di 500 euro ciascuno). Promosedia affiderà poi ai maestri prototipisti del Distretto il compito di realizzare i prototipi del Progetto Vincitore e quelli degli eventuali riconoscimenti.

www.promosedia.it