Agricoltura e Agroindustria lavorino insieme per fronteggiare il caro- prezzi

Nell’ambito della 36° sessione del Comitato per la sicurezza alimentare mondiale – incaricato, per conto delle Nazioni Unite, di monitorare le politiche in materia – si è posto l’accento anche sulla speculazione finanziaria sui prodotti agricoli. A tal proposito il presidente di Confagricoltura Federico Vecchioni ribadisce la necessità di «filiere agroalimentari efficienti ed efficaci, che prevedano al loro interno situazioni paritetiche tra le varie componenti. Il caro-prezzi si combatte con strategie condivise».

Ad avviso di Vecchioni è fondamentale mantenere la Pac, dopo il 2013, proseguendo gli sforzi nella governance della tutela e sicurezza alimentare, nell’interesse degli agricoltori e dei consumatori.
Il presidente di Confagricoltura, infine, pone l’accento sulla proposta franco-tedesca di “reciprocità” nella riforma della Pac che prevede che i prodotti importati nell’Ue rispettino la normativa comunitaria, incluso quindi il rispetto delle disposizioni sulla sicurezza alimentare e sulla sostenibilità.
«Tutela dell’agricoltore e del consumatore marciano di pari passo», sottolinea Vecchioni che, sugli interventi umanitari dell’Unione europea e dell’Italia nelle situazioni di emergenza, sollecita: «Vanno ricostituiti adeguati stock per il pronto intervento alimentare».

Comments

comments

Leave a Reply