Il Distretto Industriale Vastese, con i suoi 57.000 abitanti distribuiti in quindici Comuni, rispecchia appieno una delle peculiarità delle aree produttive abruzzesi, vale a dire la molteplicità di filiere. Infatti il Distretto, nonostante l’elevato grado di specializzazione nel settore del vetro e della lavorazione dei minerali non metalliferi, si configura come plurisettoriale e rivela una consistente attività in diversi campi: costruzione di mezzi di trasporto (a Sangro sono presenti nomi come Sam, Sevel, Honda), apparecchiature elettriche (Marelli a San Salvo), abbigliamento (a Gissi in special modo), chimica fine. L’elevato tasso di industrializzazione, fondamentale per lo sviluppo regionale, è testimoniato dal discreto numero di imprese dislocate a poli e in una posizione geografica strategica, con una buona espansione di PMI, in particolare a San Salvo e Atessa. Vasto riveste invece un ruolo importante nel cosiddetto ‘corridoio adriatico’, ben organizzato quanto a infrastrutture e servizi. La lavorazione del vetro viene indicata come di recente sviluppo e pare mancare una tradizione consolidata, anche se vi sono testimonianze di vetrerie esistenti sin dal XVII secolo e già da prima gli artigiani locali realizzavano vetrate artistiche per edifici sacri. Oggi la zona rimane legata al passato, con la presenza di numerosi laboratori artigiani da cui esce una vasta gamma di prodotti (lastre di vetro colorato, pannelli ornamentali, ante, tavolini, cornici, lampade, soprammobili, mosaici), ma soprattutto di un’importante industria, la Pilkington Italia S.p.a. di San Salvo, che occupando da sola ben 1.800 addetti, insieme a Pelliconi S.p.a. costituisce un perno dello sviluppo locale. Nata come Società Italiana Vetro, ha messo radici nel territorio nel 1962, stimolando dagli anni settanta in poi la nascita di altre società specializzate: ILVED (specchi), SVS (vetri speciali), ISOLSIV (fibre di vetro), ITALSIL (silice), FLOVETRO e Società Veneziana Vetro.

I numeri del Distretto

Regione: Abruzzo
Imprese: 49 (dati Unioncamere 2003)
Occupati: dato non disponibile
Fatturato: 300 milioni di euro

Ente di Riferimento:
C.C.I.A.A. di Chieti
Largo G.B.Vico 4 – 66100 Chieti
tel. +39 871 354307
fax +39 871 330913 e-mail: cciaa@webzone.it
Sito www.ch.camcom.it


Comments

comments

Leave a Reply